Loading...
Il Pavaglione 2017-12-27T12:54:41+00:00

LA NOSTRA LOCATION    IL PAVAGLIONE

Il Pavaglione è un quadriportico di circa 100 metri di lato, che copre quindi l’area di un ettaro.
Il primo atto della costruzione di quello che divenne il Pavaglione si ebbe nel 1570, quando il duca Alfonso II d’Este ordinò lo smantellamento delle fortificazioni circostanti la rocca, per fare posto alla fiera annuale e al mercato settimanale.
La prima loggia costruita aveva lo scopo di fornire ricovero alle milizie e riparo ai mercanti in occasione del mercato settimanale; solo successivamente la funzione commerciale prese il sopravvento su quella militare.
Negli anni seguenti il portico diventò famoso per il mercato dei bozzoli dei bachi da seta, fino ad essere indicato come “Padiglione de’ folicelli da seta“, poi “Paviglione” e infine “Pavaglione“.
Costruito in più fasi, fino al 1780 esisteva un unico portico. In quell’anno il consiglio comunale deliberò l’ampliamento della struttura.
Il nuovo progetto (firmato dall’architetto ferrarese Giuseppe Campana) comportò l’erezione di tre porticati da innestare su quello già esistente. L’inaugurazione avvenne in occasione della fiera del 1784. Raro esempio di architettura settecentesca ad uso civile, anticipa concezioni urbanistiche moderne.
I portici ospitano ancora oggi numerose attività commerciali.
Dal 1895, sopra uno dei quattro lati (lato est) fa bella mostra di sé un orologio meccanico, ancora perfettamente funzionante, restaurato nel 2008.
Tra il 1910 e il 1937 fu posto al centro del piazzale un monumento in onore di Mazzini e Garibaldi.
Nel 1917 sono state apposte nel porticato di ponente le due lapidi di marmo in memoria di Cesare Battisti e Guglielmo Oberdan ancora visibili.
Fonte: Wikipedia

VISITA IL SITO DEL COMUNE DI LUGO